UTILI CON VINCOLI DI DESTINAZIONE

― 17 Aprile 2014

La destinazione dell’utile dell’esercizio è decisione che spetta all’assemblea dei soci, tuttavia vi sono alcune scelte “obbligate” che derivano da vincoli imposti dal Codice civile. Il primo e più frequente vincolo è la destinazione di quota parte dell’utile alla riserva legale, disposizione prevista dall’art.2430 cod. civ. applicabile sia alle Spa che alle Srl che statuisce il principio secondo cui il 5% dell’utile va destinato alla riserva legale fino a che essa non rag¬giunga il 20% del capitale sociale. Sul punto è stato osservato (norma Adc 162/06) che l’assemblea può destinare alla riserva legale una quota più elevata dell’utile d’esercizio, e pure tale quota più elevata subisce i vincoli di indistribuibilità tipici della riserva legale. Discorso diverso se l’assemblea arrivasse a destinare alla riserva legale una quota più elevata rispetto al 20% del capitale, dovendosi intendere che l’eccedenza rispetto al tetto fissato risulti liberamente distribuibile. Va ricordato che ove la riserva legale fosse utilizzata a copertura di perdite essa va successivamente reintegrata fino a che non raggiunga il tetto del 20% del capitale.
(Il Sole 24 Ore del 16 aprile 2014 – Paolo Meneghetti pag. 45)

Monza e Brianza – Desio 17/04/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci