UNICO 2013 – UFFICIALE IL RINVIO

― 15 Giugno 2013

La proroga per il pagamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni Unico 2013 e IRAP 2013, già data per certa nei giorni scorsi, è stata anticipata ieri sera dal Ministero dell’Economia con un comunicato diffuso sul proprio sito web e sarà ufficializzata da un D.P.C.M. atteso in Gazzetta Ufficiale forse già nella giornata di oggi.

Il differimento della scadenza interessa i contribuenti soggetti agli studi di settore, mentre dal punto di vista oggettivo la proroga non riguarda solo IRPEF ed IRES, ma anche, tra le altre, la cedolare secca e i prelievi sulle attività immobiliari e finanziarie detenute all’estero (IVIE e IVAFE).
In particolare il rinvio del termine dà più tempo sia alle persone fisiche sia alle società, che potranno versare senza alcuna maggiorazione quanto dovuto entro il prossimo 8 luglio: rientrano nella portata operativa del rinvio tutti i soggetti che svolgono attività per le quali sono previsti gli studi di settore e che non superano il limite di fatturato previsto dalla legge (non rileva, cioè, che il soggetto possa vantare cause di esclusioni o di inapplicabilità).

Si evidenzia che la nota del Ministero dell’Economia puntualizza che la proroga coinvolge pure i soci di imprese in regime di trasparenza, nonché i contribuenti “nuovi minimi” che aderiscono al regime agevolato.

 (Italia Oggi del 14 giugno 2013)

 

 

Monza e Brianza – 15/06/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto
Dal 1 ottobre 2020 il PIN INPS “va in pensione”

Dal 1 ottobre 2020 il PIN INPS “va in pensione”

― 3 Settembre 2020

A decorrere dall'1 ottobre 2020 l'INPS ha annunciato che non saranno più rilasciati PIN per l'accesso ai servizi dell'Istituto. Il PIN sarà sostituito da SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Leggi tutto
Tetti di spesa, limiti alle unità immobiliari, cessione del credito: le regole definitive del superbonus 110%

Tetti di spesa, limiti alle unità immobiliari, cessione del credito: le regole definitive del superbonus 110%

― 29 Agosto 2020

Professionisti e imprese hanno a disposizione il testo definitivo del superbonus del 110 per cento.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci