UNICO 2013 – UFFICIALE IL RINVIO

― 15 Giugno 2013

La proroga per il pagamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni Unico 2013 e IRAP 2013, già data per certa nei giorni scorsi, è stata anticipata ieri sera dal Ministero dell’Economia con un comunicato diffuso sul proprio sito web e sarà ufficializzata da un D.P.C.M. atteso in Gazzetta Ufficiale forse già nella giornata di oggi.

Il differimento della scadenza interessa i contribuenti soggetti agli studi di settore, mentre dal punto di vista oggettivo la proroga non riguarda solo IRPEF ed IRES, ma anche, tra le altre, la cedolare secca e i prelievi sulle attività immobiliari e finanziarie detenute all’estero (IVIE e IVAFE).
In particolare il rinvio del termine dà più tempo sia alle persone fisiche sia alle società, che potranno versare senza alcuna maggiorazione quanto dovuto entro il prossimo 8 luglio: rientrano nella portata operativa del rinvio tutti i soggetti che svolgono attività per le quali sono previsti gli studi di settore e che non superano il limite di fatturato previsto dalla legge (non rileva, cioè, che il soggetto possa vantare cause di esclusioni o di inapplicabilità).

Si evidenzia che la nota del Ministero dell’Economia puntualizza che la proroga coinvolge pure i soci di imprese in regime di trasparenza, nonché i contribuenti “nuovi minimi” che aderiscono al regime agevolato.

 (Italia Oggi del 14 giugno 2013)

 

 

Monza e Brianza – 15/06/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Forfettari e agevolazione contributiva

Forfettari e agevolazione contributiva

― 2 Febbraio 2024

I soli imprenditori individuali che applicano il regime forfetario, di cui alla L. 190/2014, possono beneficiare di una particolare agevolazione contributiva, che consiste nell’applicazione di una riduzione del 35% alla contribuzione ordinariamente dovuta alle Gestioni artigiani e commercianti Inps, sia sulla contribuzione dovuta sul reddito minimo sia per quella dovuta sulla parte di reddito che eccede il minimale.

Leggi tutto
Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

― 29 Gennaio 2024

L’assolvimento del bollo sulle e-fatture va realizzato in maniera elettronica, secondo quanto dispone l’articolo 6 del decreto ministeriale datato 17 giugno 2014. L’imposta viene calcolata e versata per trimestre. Il calendario ordinario dei versamenti risulta tuttavia modificato, per primo e secondo trimestre, tenuto conto del suo ammontare.

Leggi tutto
Flat tax incrementale per il 2023

Flat tax incrementale per il 2023

― 29 Gennaio 2024

La precedente legge di Bilancio (legge 197/2022) ha previsto la cosiddetta “flat tax incrementale” che, per il solo anno 2023 e nel rispetto di specifiche condizioni, permetterà alle persone fisiche l’applicazione di una imposta sostitutiva del 15% sugli incrementi di reddito conseguiti nel 2023 rispetto al triennio precedente e al…

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci