TERRENI MONTANI, IN ARRIVO IL DM SULLE ESENZIONI IMU

― 3 Dicembre 2014

È in arrivo il decreto che disciplina l’esenzione Imu dei terreni situati nei comuni montani. I soggetti obbligati al versamento dell’imposta per il 2014 dovranno pagare gli importi dovuti in un’unica rata entro il 16 dicembre 2014. Il provvedimento è in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e lo si apprende dal comunicato appar­so ieri sul sito del dipartimento delle finanze del Mef. Vengono individuati i comuni nei quali, a decorrere dal 2014, l’esenzione di cui alla lett.h) del co.1 dell’art.7 del D.Lgs. n.504/92 (prevista per i terreni agricoli ricadenti in aree montane o di collina delimitate ai sensi dell’art.15 della L. n.984/77) si applica sulla base dell’altitudine riportata nell’elenco dei comuni italiani predisposto dall’Istat, diversificando tra terreni posseduti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali di cui all’art.1, D.Lgs. n.99/04, iscritti nella previdenza agricola e gli altri terreni.

(Italia Oggi del 2 dicembre 2014 – Ilaria Accardi pag. 23)

 

 

Monza e Brianza – Desio 03/12/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci