TASI , CALCOLI DIFFICILI PER GLI INQUILINI

― 13 Giugno 2014

Tra le tante variabili che complicano la vita dei contribuenti alle prese con il debutto effettivo della Tasi c’è la quota a carico degli occupanti nelle case in cui abita “un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare”. Si tratta di quella che per semplicità è stata chiamata la “quota inquilini”. Anche su questo aspetto i Comuni, che possono mettere a carico dell’occupante una quota compresa fra il 10 e il 30% della Tasi dovuta sull’immobile, sono andati in ordine sparso. Il primo aspetto da verificare è ancora una volta la delibera comuna­le. Quando la Tasi di applica anche lontano dall’abitazione principale, bisogna cercare la ripartizione fra inquilino e proprietario; se la delibera la trascura, l’inquilino è chiamato a pagare la quota minima del 10%. Anche se l’inquilino utilizza l’immobile come “abitazione principale”, la misura totale del tributo è legata alla condizione del proprietario.

(Il Sole 24 Ore del 12 giugno 2014 – Gianni Trovati pag. 43)

 

 

Monza e Brianza – Desio 13/06/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Agevolazione prima casa per under 36

Agevolazione prima casa per under 36

― 20 Settembre 2021

Con la finalità di favorire l'autonomia abitativa dei giovani, per i soggetti di età fino a 36 anni, in possesso di specifici requisiti reddituali/patrimoniali, è stabilito, in presenza dei requisiti "prima casa", l'esonero dal pagamento delle imposte sui trasferimenti nonché dell'imposta sostitutiva dovuta per la stipula dei mutui per acquisto, costruzione o…

Leggi tutto
Esonero contributivo 2021

Esonero contributivo 2021

― 31 Luglio 2021

Come noto, entro i termini fissati per il versamento delle imposte risultanti dal mod.

Leggi tutto
Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

― 5 Giugno 2021

Dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile presentare la domanda per la nuova misura di sostegno ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) di cui alla legge n. 153 del 1988.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci