TARES – ENTRO IL 16 DICEMBRE SI PAGA

― 6 Dicembre 2013

I Comuni devono riscuotere la Tares esclusivamente con F24 ed entro il 16 dicembre 2013. È quanto emerge dal­la risoluzione n.10/DF adottata ieri dal Dipartimento delle Finanze. È esclusa quindi la possibilità di utilizzare le altre modalità offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari (Mav, Pos, Rid, eccetera), an­corché previste dal D.L. n.35/13. È necessario, quindi, che i versamenti siano effettuati attraverso i codici tributo per il pagamento con modello F24 oppure con bollettino postale centralizzato. I Comuni dovranno, pertanto, inviare ai contribuenti il modello precompilato di pagamento del tributo, optando per l’F24 o per il ccp, i quali prevedono la separata indicazione delle somme dovute a titolo di tributo o tariffa e maggiorazione.

(Il Sole 24 Ore del 3 dicembre 2013 – Giuseppe Debenedetto pag. 21)

 

 

Monza e Brianza – Desio 06/12/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

― 13 Gennaio 2022

Nell'ambito del c.d. "Decreto Fiscale" il Legislatore ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione a carico dei soggetti che impiegano lavoratori autonomi occasionali finalizzato allo svolgimento di attività di monitoraggio e di contrasto a forme elusive.

Leggi tutto
Assegno unico da marzo: al via le richieste all’Inps

Assegno unico da marzo: al via le richieste all’Inps

― 3 Gennaio 2022

L’Assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili.

Leggi tutto
Persone fisiche fuori dall’Irap

Persone fisiche fuori dall’Irap

― 3 Gennaio 2022

Il nuovo anno – grazie alla legge di Bilancio votata al Senato – porta con sé la tanto attesa esclusione dall’Irap per le persone fisiche (sia nell’esercizio dell’impresa sia in quello della professione o dell’arte).

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci