TARES 2013 – I COMUNI POSSONO POSTICIPARE LE RATE AL 2014

― 13 Settembre 2013

Il dipartimento delle Finanze, con la risoluzione n. 9/DF del 9 settembre 2013, ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla gestione della Tares 2013. Compatibilmente con le proprie esigenze finanziarie, ogni comune potrà posticipare al 2014 il versamento di una o più rate della Tares 2013. Si ritiene che un comune possa non essere vincolato a fissare la scadenza delle rate del tributo dovuto per l’anno 2013 entro lo stesso anno, in conseguenza della situazione di carattere eccezionale determinata dalle nuove disposizioni dell’art. 5 del D.L. n. 102/2013 che permette massima flessibilità nei tempi di approvazione del regolamento comunale di disciplina della Tares. Questa presa di posizione dell’Amministrazione finanziaria mira a permettere ai comuni di evitare di caricare i contribuenti del pagamento della Tares in un arco ristretto di tempo prima di fine anno.

(Italia Oggi dell’11 settembre 2013)

 

 

 

Monza e Brianza – Desio 13/09/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Esonero contributivo 2021

Esonero contributivo 2021

― 31 Luglio 2021

Come noto, entro i termini fissati per il versamento delle imposte risultanti dal mod.

Leggi tutto
Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

― 5 Giugno 2021

Dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile presentare la domanda per la nuova misura di sostegno ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) di cui alla legge n. 153 del 1988.

Leggi tutto
Prima casa, zero imposte per gli acquisti degli under 36

Prima casa, zero imposte per gli acquisti degli under 36

― 27 Maggio 2021

La compravendita della “prima casa” e il mutuo stipulato per finanziarla sono esenti da imposizione se siano stipulati tra il 26 maggio 2021 e il 30 giugno 2022 da soggetti infra 36enni il cui Isee sia non superiore a euro 40mila annui.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci