SUCCESSIONE , DISPENSA ALLARGATA

― 4 Novembre 2014

Stop alla dichiarazione di successione se il valore dell’eredità non supera i 100.000 euro. Il nuovo tetto di esen­zione, oggi fissato a circa 26.000 euro, si applicherà quando i beneficiari sono il coniuge o i parenti in linea retta (genitori o figli) e nell’asse ereditario non sono presenti immobili. Al restyling anche le dichiarazioni di successione integrative o sostitutive. Non ci sarà più l’obbligo di presentarle nel caso in cui, dopo l’apertura della successione, siano erogati agli eredi rimborsi fiscali spettanti al defunto. Viene poi consentito al contribuente di allegare alla dichiarazione di successione, in luogo di documenti in originale o autenticati da un notaio, anche co­pie non autenticate accompagnate da un’autocertificazione. Sono questi gli interventi in materia di successioni mortis causa previsti dal D.Lgs. sulle Semplificazioni Fiscali, definitivamente approvato dal Consiglio dei Ministri del 30 ottobre scorso in attuazione della L. n.23/14.

(Italia Oggi7 del 3 novembre 2014 – Valerio Stroppa pag. 5)

 

 

Monza e Brianza – Desio 04/11/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci