SOCIETA’ IN PERDITA SISTEMATICA : DA 3 A 5 ANNI

― 4 Novembre 2014

Società in perdita fiscale, “non operative” solo se il risultato negativo si protrae per cinque periodi d’imposta consecutivi. Nel testo del D.Lgs. sulle Semplificazioni Fiscali, approvato definitivamente dal consiglio dei mi­nistri lo scorso 30 ottobre, il Legislatore ha introdotto (art.18) alcune disposizioni che tendono a migliorare la situazione delle società, di persone e/o di capitali, che, al persistere di risultati negativi, entrano a far parte delle cosiddette “società non operative” (o “società di comodo”). Con il decreto semplificazioni si modificano le disposizioni contenute nei co.36-decies e 36-undicies, dell’art.2 D.L. n.138/11 prevedendo l’estensione del monitoraggio da tre a cinque periodi d’imposta consecutivi, con riferimento alle dichiarazioni in perdita fiscale e l’applicazione della disciplina anche in presenza di quattro periodi in perdita e uno con reddito inferiore al minimo. Tale novità si rende applicabile alla data di entrata in vigore del provvedimento e, presumibilmente, se lo stesso sarà definitivamente licenziato entro la fine dell’anno, a partire dal periodo d’imposta in corso (2014).

(Italia Oggi7 del 3 novembre 2014 – Fabrizio G. Poggiani pag. 4)

 

 

Monza e Brianza – Desio 04/11/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci