SOCIETA’ DI COMODO , IL RODAGGIO E’ ESCLUSO

― 22 Aprile 2015

Meno timori per l’applicazione delle norme sulle perdite sistematiche. Il periodo di monitoraggio è ampliato già dal 2014 da 3 a 5 anni e ciò consentirà a non pochi contribuenti di superare i problemi. Il D.Lgs. n.175/14 in tema di semplificazione ha, infatti, prolungato da tre a cinque anni il periodo di monitoraggio rilevante ai fini dell’in­dividuazione delle società in perdita sistematica. In precedenza la norma prevedeva che il triennio di perdita dovesse considerarsi tale in presenza di tre periodi d’imposta consecutivi in perdita ovvero di due in perdita e di uno che seppur in utile non raggiungeva il livello del reddito minimo. Tale secondo riferimento non è stato modificato dalla innovazione per cui il presupposto per l’applicazione di tale disciplina è ora costituito da cinque periodi d’imposta consecutivi in perdita fiscale ovvero, indifferentemente, da quattro in perdita fiscale e uno con reddito imponibile inferiore al c.d. reddito minimo di cui all’art.30 della L. n.724/94.

Il prolungamento non è di poco conto anche considerando che ha un effetto con riguardo alle cosiddette cause di disapplicazione. Infatti, come chiarito dalla Circolare n.12/E/12 le situazioni si riferiscono esclusivamente a uno dei periodi d’imposta di riferimento (quelle che prima era il triennio e ora e invece il quinquennio) e hanno come effetto quello di interrompere il periodo di osservazione di riferimento.

(Italia Oggi7 del 20 aprile 2015 – Norberto Villa pag. 12)

 

 

Monza e Brianza – Desio 21/04/2015

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Cartelle, versamento entro il 2 novembre

Cartelle, versamento entro il 2 novembre

― 27 Ottobre 2021

Il 2 novembre (essendo il 31 ottobre e il primo novembre festivi) devono essere pagate le somme maturate nel periodo di sospensione dei pagamenti all’agente della riscossione, al fine di acquisire il diritto a conservare il piano di dilazione in essere all’8 marzo 2020.

Leggi tutto
Agevolazione prima casa per under 36

Agevolazione prima casa per under 36

― 20 Settembre 2021

Con la finalità di favorire l'autonomia abitativa dei giovani, per i soggetti di età fino a 36 anni, in possesso di specifici requisiti reddituali/patrimoniali, è stabilito, in presenza dei requisiti "prima casa", l'esonero dal pagamento delle imposte sui trasferimenti nonché dell'imposta sostitutiva dovuta per la stipula dei mutui per acquisto, costruzione o…

Leggi tutto
Esonero contributivo 2021

Esonero contributivo 2021

― 31 Luglio 2021

Come noto, entro i termini fissati per il versamento delle imposte risultanti dal mod.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci