SAN MARINO – COMUNICAZIONI FINO AL 24 FEBBRAIO

― 26 Febbraio 2014

Con la pubblicazione del D.M. dell’Economia del 12 febbraio 2014, sulla Gazzetta Ufficiale n.45 del 24 febbra­io, la Repubblica di San Marino esce dalla black list dei Paesi a fiscalità privilegiata individuati con il D.M. del 4 maggio 1999. A pochi giorni dalla presentazione delle cosiddette “comunicazioni black list”, obbligatorie per i soggetti passivi Iva che realizzano operazioni rilevanti ai fini del tributo con operatori di Paesi rientranti nell’e­lenco del D.M. 4 maggio 1999, si pone dunque la questione di come gestire l’uscita di San Marino. Una corretta lettura della norma impone di considerare San Marino come un Paese black list fino al 24 febbraio 2014: per l’uscita dalla lista di Malta, Cipro e Corea del Sud, avvenuta col D.M. del 5 agosto 2010, l’art.4 prevedeva che l’e­sclusione operasse retroattivamente dal 1° luglio 2010, di modo che questi tre Paesi non sono mai stato oggetto di comunicazione. In assenza di analogo provvedimento, si deve dunque predisporre il modello polivalente per indicare le cessioni di beni e le prestazioni di servizi realizzate con soggetti passivi stabiliti in San Marino nei pri­mi cinquantacinque giorni dell’anno. In questo modo, per chi ha un obbligo mensile di inviare le comunicazioni, le operazioni realizzate in gennaio andranno segnalate col modello polivalente da spedire entro il 28 febbraio prossimo, mentre per chi è trimestrale le operazioni realizzate dal 1° gennaio al 24 febbraio andranno comuni­cate con il modello polivalente da spedire entro il 30 aprile prossimo.

(Il Sole 24 Ore del 26 febbraio 2014 – Giampaolo Giuliani pag. 19)

 

 

Monza e Brianza – Desio 26/02/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci