RIVALUTAZIONE PARTECIPAZIONI E TERRENI ENTRO IL 30 GIUGNO

― 25 Febbraio 2014

Ancora una chance per rivalutare partecipazioni societarie e terreni. L’ultima Legge di Stabilità (L. n.147/13) ha riaperto i termini per asseverare la perizia di stima ed effettuare il versamento dell’imposta sostitutiva del 2% o del 4% per ridurre il carico fiscale delle cessioni: la nuova scadenza è fissata al prossimo 30 giugno. La rivaluta­zione di quote e terreni può riguardare anche i beni già affrancati per effetto di precedenti norme agevolative. In questo caso, si può scomputare dall’importo dovuto quanto versato in precedenza. È consentito, inoltre, ri­determinare al ribasso il valore di un bene già rivalutato per adeguarlo al minore valore di mercato. Il principale beneficio dell’affrancamento consiste nel fatto che il nuovo valore assume rilevanza nel calcolo della plusvalenza tassabile ai fini Irpef. L’agevolazione interessa i privati, le società semplici e gli enti: non va, quindi, confusa con quella prevista dalla stessa legge di stabilità per le imprese. Queste ultime, infatti, possono beneficiare dell’af­francamento dei beni materiali e immateriali, con esclusione dei beni merce, e delle partecipazioni in società controllate o collegate iscritte tra le immobilizzazioni.

(Il Sole 24 Ore del 24 febbraio 2014 – Siro Giovagnoli e Emanuele Re pag. 28)

 

 

Monza e Brianza – Desio 25/02/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci