RAGIONIERI – RIFORMA PRONTA

― 15 Novembre 2013

Ragionieri in pensione (di vecchiaia) a 68 anni, con anzianità minima di 40 anni e in trattamento anticipato a 63 anni, con anzianità minima di 20 anni. Questo il trattamento a regime per i professionisti iscritti a partire da gennaio 2013 laddove prima si andava in pensione a 65 anni con 30 di contributi; e proprio per questo è stato in­trodotto un criterio di gradualità nel raggiungimento del requisito a regime per i nati entro il 31 dicembre 1962. Naturalmente, l’altro pilastro della manovra è costituito dall’innalzamento delle aliquote contributive che passa­no, da inizio 2013, dall’8 al 10% per poi aumentare di un punto all’anno per i prossimi 5 anni e raggiungere il 15% nel 2018. Anche sulla scorta di queste modifiche, i ministeri vigilanti hanno approvato ieri la riforma della Cassa dei Ragionieri. Si conclude così un iter iniziato a novembre 2012, quando il comitato dei delegati aveva varato una articolata riforma della previdenza, in ottemperanza a quanto previsto dall’art.24, co.24, del D.L. n.201/11, convertito nella L. n. 214/11 (il cosiddetto Salva-Italia). Una stabilità economica a cui contribuirebbe anche l’ob­bligo per gli esperti contabili di iscriversi all’ente previdenziale dei ragionieri che verrebbe stabilito per legge.

(Il Sole 24 Ore del 15 novembre 2013 – Giorgio Costa pag. 30)

 

 

Monza e Brianza – Desio 15/11/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci