PLUSVALENZA – PERSA L’EDIFICABILITA’

― 4 Novembre 2013

Non emerge alcuna plusvalenza tassabile per la cessione di un terreno rivenduto al decorso di un quinquen­nio dall’acquisto, se anteriormente viene ceduta la volumetria edificabile. L’assenza della potenziale edifica­bilità riporta la tassazione nell’ambito dei terreni agricoli, di cui alla prima parte, della lett.b) co.1, art.67, DPR n.917/86. L’Associazione italiana dottori commercialisti ed esperti contabili (Aidc) di Milano, con la norma di comportamento n.189 è intervenuta sulla disciplina tributaria della cessione di volumetria edificabile. Si tratta di una cessione di un diritto reale, come indicato dalle disposizioni inserite all’interno dell’art.5, D.L. n.70/11 che riguardano, appunto, il contratto di cessione di cubatura. Per quanto riguarda la disciplina tributaria, con particolare riferimento all’imposizione diretta, la cessione di cubatura realizza un reddito diverso, se il cedente è una persona fisica, assoggettabile a tassazione sulla base delle disposizioni contenute nell’art.67, DPR n.917/86 (Tuir) ovvero un ricavo o una plusvalenza, se la cessione è eseguita da un soggetto imprenditore.

(Italia Oggi del 31 ottobre 2013 – Fabrizio G. Poggiani pag. 26)

 

 

Monza e Brianza – Desio 04/11/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto
Dal 1 ottobre 2020 il PIN INPS “va in pensione”

Dal 1 ottobre 2020 il PIN INPS “va in pensione”

― 3 Settembre 2020

A decorrere dall'1 ottobre 2020 l'INPS ha annunciato che non saranno più rilasciati PIN per l'accesso ai servizi dell'Istituto. Il PIN sarà sostituito da SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Leggi tutto
Tetti di spesa, limiti alle unità immobiliari, cessione del credito: le regole definitive del superbonus 110%

Tetti di spesa, limiti alle unità immobiliari, cessione del credito: le regole definitive del superbonus 110%

― 29 Agosto 2020

Professionisti e imprese hanno a disposizione il testo definitivo del superbonus del 110 per cento.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci