PIU’ APPEAL AL COMPRA E AFFITTA

― 27 Novembre 2014

Le persone fisiche che hanno effettuato, o effettueranno, dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2017, l’acquisto di unità immobiliari a destinazione residenziale da concedere in locazione, hanno diritto a una deduzione Irpef pari al 20% del prezzo di acquisto dell’immobile. Tale incentivazione, prevista dall’art.21 del D.L. n.133/14 (c.d. Decreto «Sblocca-Italia»), convertito con modificazioni dalla L. n.164/14, rappresenta una tra le tante misure previste al fine del rilancio degli affitti e del mercato immobiliare ad alte prestazioni energetiche. Nella bilancia per misurare il risparmio fiscale derivante dal bonus immobili è necessario tener conto della tassazione del canone derivante dalla locazione dell’immobile. Infatti, affinché sia possibile fruire della deduzione del 20%, è necessario che il bene sia concesso in locazione a canone speciale, con conseguente possibilità di fruire della cedolare secca nella misura del 10%, in alternativa alla tassazione ordinaria. Tuttavia, mentre per quanto riguar­da altri incentivi connessi all’acquisto di immobili (si pensi alla detrazione del 50% per l’acquisto di immobili abitativi da imprese che li hanno ristrutturati, ai sensi dell’art.16-bis, co.3, del Tuir), non è necessario porre in essere alcuna locazione, nel caso di specie il risparmio fiscale deve quindi essere «nettizzato» della tassazione necessariamente gravante sulla locazione dell’immobile.

(Italia Oggi7 del 24 novembre 2014 – Sandro Cerato pag. 10)

 

 

Monza e Brianza – Desio 26/11/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci