PERCORSO AD OSTACOLI PER LA VOLUNTARY

― 17 Settembre 2015

L’Agenzia delle Entrate ha dato il via libera a una proroga tecnica di 30 giorni per la presentazione della relazione illustrativa e della relativa documentazione. Ciò per tenere in considerazione il mutato contesto normativo a seguito del Decreto n.128/15 che ha posto rimedio al difettoso coordinamento tra prescrizione penale e de­cadenza dell’azione erariale. Inoltre, con la precisazione contenuta nel comunicato delle Entrate di ieri, viene opportunamente specificato che da ciò discende la possibilità per i contribuenti di presentare anche una istanza integrativa nel medesimo termine di 30 giorni decorrenti dalla presentazione della “prima” istanza. Si tratta quindi di una vera e propria proroga “tecnica” con una seconda chance.

La proroga tecnica rischia di non dare poi tutto il respiro sperato e comunque il dossier richiede un continuo aggiornamento. Perché, come emerso ieri in un convegno a Vezia in Svizzera organizzato dal Centro studi ban­cari, sarebbe in preparazione e quindi in arrivo una quinta Circolare delle Entrate per sciogliere ulteriori dubbi operativi.

(Il Sole 24 Ore del 16 settembre 2015 – Giovanni Parente pag. 2)

 

Monza e Brianza – Desio

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci