PENSIONATI A CREDITO CON L’INPS , ECCO COME RISCUOTERE

― 7 Maggio 2015

I pensionati vanno a credito con l’Inps. E per riscuotere il quantum sarà necessario presentare domanda ammi­nistrativa all’Istituto di previdenza attraverso il Pin personale o gli intermediari abilitati. L’Inps avrà 120 giorni dal deposito della domanda per dare una risposta al contribuente, ma se questa non dovesse arrivare l’opzione sarà l’azione giudiziaria. Questi i chiarimenti forniti dalla Fondazione studi dei Consulenti del lavoro tramite la circolare n. 10/2015 contenente il vademecum per l’avvio delle procedura per la riscossione del credito a segui­to della sentenza della Corte Costituzionale n.70/2015 con cui è stato giudicato incostituzionale il blocco della perequazione delle pensioni nel biennio 2012-2013.

(Italia Oggi del 6 maggio 2015 – Beatrice Migliorini pag. 34)

 

 

Monza e Brianza – Desio 06/05/2015

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

― 13 Gennaio 2022

Nell'ambito del c.d. "Decreto Fiscale" il Legislatore ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione a carico dei soggetti che impiegano lavoratori autonomi occasionali finalizzato allo svolgimento di attività di monitoraggio e di contrasto a forme elusive.

Leggi tutto
Assegno unico da marzo: al via le richieste all’Inps

Assegno unico da marzo: al via le richieste all’Inps

― 3 Gennaio 2022

L’Assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili.

Leggi tutto
Persone fisiche fuori dall’Irap

Persone fisiche fuori dall’Irap

― 3 Gennaio 2022

Il nuovo anno – grazie alla legge di Bilancio votata al Senato – porta con sé la tanto attesa esclusione dall’Irap per le persone fisiche (sia nell’esercizio dell’impresa sia in quello della professione o dell’arte).

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci