NUOVA IMPOSTA REGISTRO TRASFERIMENTI IMMOBILIARI

― 19 Settembre 2013

Nell’ambito del Decreto c.d. “Istruzione”, recentemente pubblicato sulla G.U., sono contenute alcune modifiche in materia di imposte di registro ed ipocatastali, che integrano quanto già previsto dal Decreto IMU.

In particolare, per effetto del combinato disposto dei predetti Decreti, dal 2014:

–         la misura fissa dell’imposta di registro e delle imposte ipocatastali passa da € 168 a € 200;

–         l’imposta di registro per l’acquisto della “prima casa” passa dal 3% al 2%, mentre quella relativa agli altri trasferimenti immobiliari è fissata al 9% (in luogo delle attuali aliquote variabili dall’1% al 15% ovvero dell’imposta fissa di € 168). Per i trasferimenti soggetti alle nuove aliquote le imposte ipocatastali sono dovute nella misura ridotta di € 50.

 Di seguito si ritiene utile proporre una tabella riepilogativa della tassazione, in capo all’acquirente, delle principali fattispecie di trasferimenti immobiliari dal 2014, distinguendo a seconda della tipologia di immobile (abitativo/strumentale, “prima casa” o altro) e del cedente (soggetto privato/soggetto passivo IVA).

 

TIPOLOGIA

IMMOBILE / CEDENTE

IMPOSTE TRASFERIMENTO

IN CAPO ALLACQUIRENTE

FINO AL 31.12.2013

DALL’1.1.2014

Appartamento

Prima casa

Soggetto privato

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

 3%

168 €

168 €

2%

50 €

50 €

 

Appartamento

Prima casa

Soggetto passivo IVA

IVA

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

4%

168 €

168 €

168 €

4%

200 €

200 €

200 €

 

Appartamento

NO prima casa

Soggetto privato

 Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

7%

2%

1%

9%

50 €

50 €

 

Appartamento NO prima casaSoggetto passivo IVA

IVA

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

 10%

168 €

168 €

168 €

10%

200 €

200 €

200 €

 

Appartamento

NO prima casa

Soggetto passivo IVA

IVA

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

 Esente

7%

2%

1%

Esente

9%

50 €

50€

 

Negozio / Ufficio Soggetto privato

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

7%

2%

1%

9%

50 €

50 €

 

Negozio / Ufficio

Soggetto passivo IVA

IVA

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

 10%-21%

168 €

3%

1%

10%-21%

200 €

3%

1%

 

Negozio / Ufficio

Soggetto passivo IVA

IVA

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

Esente

168 €

3%

1%

Esente

200 €

3%

1%

 

Terreno edificabile

Soggetto privato

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

 8%

2%

1%

 9%

50 €

50 €

 

Terreno edificabile Soggetto passivo IVA

IVA

Imposta registro

Ipotecaria

Catastale

 21%

168 €

168 €

168 €

21%

200 €

200 €

200 €

 

 

 

 

Monza e Brianza – Desio 19/09/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Forfettari e agevolazione contributiva

Forfettari e agevolazione contributiva

― 2 Febbraio 2024

I soli imprenditori individuali che applicano il regime forfetario, di cui alla L. 190/2014, possono beneficiare di una particolare agevolazione contributiva, che consiste nell’applicazione di una riduzione del 35% alla contribuzione ordinariamente dovuta alle Gestioni artigiani e commercianti Inps, sia sulla contribuzione dovuta sul reddito minimo sia per quella dovuta sulla parte di reddito che eccede il minimale.

Leggi tutto
Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

― 29 Gennaio 2024

L’assolvimento del bollo sulle e-fatture va realizzato in maniera elettronica, secondo quanto dispone l’articolo 6 del decreto ministeriale datato 17 giugno 2014. L’imposta viene calcolata e versata per trimestre. Il calendario ordinario dei versamenti risulta tuttavia modificato, per primo e secondo trimestre, tenuto conto del suo ammontare.

Leggi tutto
Flat tax incrementale per il 2023

Flat tax incrementale per il 2023

― 29 Gennaio 2024

La precedente legge di Bilancio (legge 197/2022) ha previsto la cosiddetta “flat tax incrementale” che, per il solo anno 2023 e nel rispetto di specifiche condizioni, permetterà alle persone fisiche l’applicazione di una imposta sostitutiva del 15% sugli incrementi di reddito conseguiti nel 2023 rispetto al triennio precedente e al…

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci