MINIMI, SI ALLA DEDUZIONE INTEGRALE

― 7 Febbraio 2016

 La maggiorazione di ammortamenti e canoni per i beni nuovi acquisiti nel periodo agevolato non si estende all’Irap neppure per i soggetti che determinano il valore della produzione applicando le regole delle imposte di­rette. Via libera, invece, per la deduzione integrale ai fini Ires o Irpef della maggiorazione del 40%, prevista dalla Legge di Stabilità, per i beni strumentali nuovi di costo unitario inferiore a 516,46 euro e per quelli acquistati dai soggetti nel regime dei minimi. Ovviamente non per i forfettari, i cui costi non sono altro che una quota ideale prefissata dei ricavi o compensi. Altro tema frequente è quello del trattamento dei contributi in conto impianti ai fini della determinazione della quota di ammortamento deducibile in Unico per effetto della maggiorazione del costo. In proposito si ritiene che l’Agenzia possa riproporre quanto affermato con circolare n. 5/E/2015 (pa­ragrafo 4.2) con riferimento al credito d’imposta di cui all’articolo 18, D.L. 91/2014. In quella sede venne chiarito che «il costo del bene agevolabile» (nel nostro caso, ai fini della maggiorazione) «è assunto al netto di eventuali contributi in conto impianti, indipendentemente dalle modalità di contabilizzazione, con l’eccezione di quelli non rilevanti ai fini delle imposte sui redditi».

(Il Sole 24 Ore del 4 febbraio 2016 – Giorgio Gavelli pag. 33)

 

Monza e Brianza – Desio 06/02/2016

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

INPS Artigiani e Commercianti – rinviata la scadenza del 17 maggio

INPS Artigiani e Commercianti – rinviata la scadenza del 17 maggio

― 14 Maggio 2021

Rinviata dal 17 maggio al 20 agosto la scadenza entro cui artigiani e commercianti, iscritti alla relativa gestione previdenziale Inps, devono versare la prima rata dei contributi dovuti sul minimale di reddito.

Leggi tutto
Decreto Sostegni – ulteriori interventi in materia di riscossione

Decreto Sostegni – ulteriori interventi in materia di riscossione

― 30 Marzo 2021

Pagamento cartelle, avvisi di addebito e accertamenti Differimento al 30 aprile 2021 del termine di sospensione per il versamento delle entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione.

Leggi tutto
Decreto Sostegni – Contributo a fondo perduto per imprese e professionisti

Decreto Sostegni – Contributo a fondo perduto per imprese e professionisti

― 20 Marzo 2021

Contributi a fondo perduto per circa 3 milioni di imprese e professionisti che nel 2020 hanno perso almeno il 30% del fatturato medio mensile rispetto al 2019.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci