LOCAZIONE : INDENNITA’ PERDITA AVVIAMENTO

― 2 Settembre 2014

In caso di cessazione della locazione di immobili ad uso diverso da quello abitativo dovuta a cause diverse dall’inadempimento, dalla disdetta o dal recesso anticipato del conduttore, quest’ultimo ha diritto a un’indennità, denominata appunto “indennità per la perdita dell’avviamento”. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Tale indennità consiste in un risarcimento pari a 18 mensilità dell’ultimo canone corrisposto; in caso di locazioni alberghiere le mensilità sono 21.

L’importo così determinato spetta anche nel caso in cui il conduttore rifiuti il rinnovo della locazione alle nuove proposte del locatore.

L’indennità quindi non è dovuta in caso di:

  • inadempimento del conduttore;
  • disdetta del conduttore;
  • recesso anticipato del conduttore;
  • procedura fallimentare in corso a carico del conduttore.

Inoltre, l’indennità non è dovuta in caso di attività:

  • che non comportano contatti con il pubblico;
  • professionali e di lavoro autonomo;
  • di carattere transitorio;
  • esercitate in immobili complementari o interni in stazioni ferroviarie, porti e aeroporti, aree di servizio stradale e autostradale e villaggi turistici.

L’indennità è tassata sia in capo al soggetto erogante (locatore), sia in capo al soggetto percipiente (conduttore).

Monza e Brianza – Desio 01/09/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci