IVIE E IVAFE 2013

― 9 Maggio 2013

In riferimento all’IVIE (Imposta Valore Immobili Esteri) e all’IVAFE (Imposta Valore Attivita’ Finanziarie Estere), con la circolare n. 12/2013 l’Agenzia delle Entrate procede a una lunga analisi delle norme di natura fiscale che sono state modificate dagli ultimi provvedimenti normativi; con riferimento ai beni esteri le norme hanno apportato modifiche rilevanti sia alla disciplina del comparto immobiliare sia a quello delle attività finanziarie fissando, nel contempo, la decorrenza dell’Ivie e dell’Ivafe a far data dal 2012 in luogo del 2011. Pertanto, i versamenti effettuati nel 2012 sono da considerare acconti da conguagliare in sede di pagamento del saldo relativo al 2012. Non si applicano sanzioni per i versamenti non effettuati nel 2012 in quanto tale omesso versamento ha riguardato una previsione normativa non più efficace.

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci