IL 730 SPECIAL DIVENTA DI SERIE

― 13 Dicembre 2013

È stata pubblicata ieri sul sito delle Entrate anche la bozza del modello 730 che dovrà essere presentato nel 2014. La principale novità è rappresentata dalla possibilità di utilizzare la dichiarazione semplificata anche da parte dei lavoratori dipendenti privi di un sostituto d’imposta che possa effettuare il conguaglio. Le istruzioni alla compilazione del 730, inoltre, ricordano che ai fini del calcolo del reddito dominicale e agrario dei terreni le rendite, oltre a subire la rivalutazione rispettivamente dell’80% e del 70%, saranno ulteriormente rivalutate del 15%, ovvero del 5% per i terreni incolti e per quelli posseduti da coltivatori diretti o da Iap. Da quest’anno, inoltre, in presenza di opzione per la cedolare secca, è prevista l’aliquota agevolata del 15% (fino al 2012 era del 19%) per i contratti di locazione a canone concordato. Resta ferma la cedolare al 21% per chi ha concesso in affitto immobili a canone libero. Per gli altri fabbricati locati, invece, la deduzione forfettaria del canone scende dal 15% al 5%. Il modello accoglie anche numerose novità sul fronte degli sconti fiscali.

(Il Sole 24 Ore del 12 dicembre 2013 – Luciano De Vico pag. 29)

 

 

Monza e Brianza – Desio 13/12/2013

 

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto
Dal 1 ottobre 2020 il PIN INPS “va in pensione”

Dal 1 ottobre 2020 il PIN INPS “va in pensione”

― 3 Settembre 2020

A decorrere dall'1 ottobre 2020 l'INPS ha annunciato che non saranno più rilasciati PIN per l'accesso ai servizi dell'Istituto. Il PIN sarà sostituito da SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Leggi tutto
Tetti di spesa, limiti alle unità immobiliari, cessione del credito: le regole definitive del superbonus 110%

Tetti di spesa, limiti alle unità immobiliari, cessione del credito: le regole definitive del superbonus 110%

― 29 Agosto 2020

Professionisti e imprese hanno a disposizione il testo definitivo del superbonus del 110 per cento.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci