FORFAIT , URGENTI I CORRETTIVI

― 25 Maggio 2015

 Artigiani e commercianti non si fermano alla fatturazione elettronica, alla codificazione dell’abuso e al ruling internazionale. Aprendo i lavori di ieri della commissione Finanze sui tre decreti della delega fiscale hanno de­nunciato ancora una volta i ritardi nell’attuazione della riforma fiscale ma soprattutto hanno rilanciato l’introdu­zione in tempi brevi dell’Imposta sul reddito dell’imprenditore (Iri). Non solo. Per le Pmi va modificato il regime forfettario introdotto con la legge di stabilità: «sul nuovo forfait – secondo Rete Imprese – si rischia di portare a un prelievo più pesante per professionisti e Pmi». Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, ha ricordato, invece, come la riforma fiscale sia un «presupposto indispensabile per le decisioni di investimento e per la crescita del Paese». In questo senso si introducono «misure che hanno valenza sistematica e strutturale, finalizzate a perseguire gli obiettivi di certezza del sistema tributario» ma soprattutto in grado di «fornire ai contribuenti strumenti più semplici e regole più chiare per adempiere correttamente agli obblighi tributari, con l’obiettivo di stimolare la tax compliance, agevolare le decisioni di investimento e quindi la crescita economica». Per le Fiamme Gialle sul raddoppio dei termini ci sono spazi di «affinamento».

(Il Sole 24 Ore del 20 maggio 2015 – Marco Mobili pag. 43)

 

Monza e Brianza – Desio 25/05/2015

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Recupero canone Rai 2021 per bar, ristoranti e alberghi

Recupero canone Rai 2021 per bar, ristoranti e alberghi

― 26 Gennaio 2022

La risoluzione 6/E/2022  ha creato il codice tributo «6958», che consente di “riottenere” sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione in F24 il canone speciale Rai 2021 per cui il primo decreto Sostegni (Dl 41/2021) ha previsto l’esonero.

Leggi tutto
Limite utilizzo del contante: 1.000 euro dal 1 gennaio 2022

Limite utilizzo del contante: 1.000 euro dal 1 gennaio 2022

― 19 Gennaio 2022

A decorrere dall'1 gennaio 2022 scatta la riduzione da 2.000 a 1.000 euro della soglia per il trasferimento di denaro contante e di titoli al portatore in euro o valuta estera e la conseguente rimodulazione del minimo edittale delle sanzioni per i trasferimenti del contante in misura superiore al limite.…

Leggi tutto
Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

― 13 Gennaio 2022

Nell'ambito del c.d. "Decreto Fiscale" il Legislatore ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione a carico dei soggetti che impiegano lavoratori autonomi occasionali finalizzato allo svolgimento di attività di monitoraggio e di contrasto a forme elusive.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci