F24 ELIDE PER I CONTRATTI DI LOCAZIONE

― 9 Gennaio 2014

Dal 1° febbraio sarà possibile usare il modello F24 con elementi identificativi (ELIDE), al posto del modello F23, per pagare l’imposta di registro, i tributi speciali e i compensi, l’imposta di bollo, le eventuali sanzioni e interessi per registrare i contratti di locazione e affitto di immobili.

Lo prevede il provvedimento 3 gennaio 2014 dell’Agenzia delle Entrate.

Viene, comunque, prevista una fase transitoria: fino al 31 dicembre 2014 si potrà usare anche il modello F23 secondo le attuali modalità. Non sarà, però, possibile alcuna compensazione in quanto il modello F24 ELIDE non consente di effettuare alcuna compensazione con eventuali crediti.

Il modello deve essere presentato dai titolari di partita IVA esclusivamente con modalità telematiche, direttamente o tramite gli intermediari abilitati, utilizzando i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate e del sistema bancario o postale.

I non titolari di partita IVA – oltre alla presentazione del modello F24 ELIDE presso gli sportelli aderenti alla convenzione che regola lo svolgimento del servizio di riscossione, di Poste italiane e degli agenti della riscossione – possono usare, se in possesso dei codici di accesso, i servizi di pagamento online.

Per il versamento delle somme dovute per la registrazione, fino al 31 dicembre 2014 si potrà continuare ad utilizzare il modello F23, secondo le attuali modalità. Solo a partire dal 1° gennaio 2015 i suddetti versamenti dovranno essere effettuati esclusivamente con il modello F24 ELIDE.

 

Monza e Brianza – Desio 08/01/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci