ESENZIONE INAIL SOTTO I DUE GIORNI DI LAVORO AL MESE

― 13 Novembre 2013

Oltre al rapporto di natura subordinata, è frequentemente usata la collaborazione familiare, soprattutto nelle pic­cole imprese del commercio, dell’artigianato o del l’agricoltura. Per questi settori, il ministero del Lavoro ha chiarito le regole contributive in due lettere circolari. Nella 10478 del 10 giugno 2013 sono indicati casi in cui i familiari dell’imprenditore non sono tenuti a versare i contributi previdenziali al l’Inps. Il ministero ha individuato tre casi: il familiare collaboratore che lavora in altra azienda a tempo pieno, il familiare pensionato (perché si assume, fino a prova contraria, che il suo contributo lavorativo sia occasionale) e quello del collaboratore occasionale. Perché si abbia occasionalità della prestazione, il familiare deve svolgere attività lavorativa per un periodo inferiore a 720 ore nell’anno solare, che rappresentano 90 giorni di 8 ore ciascuno. Sul fronte degli obblighi assicurativi con l’Inail, il ministero ha fornito ulteriori precisazioni con la circolare 14184 del 5 agosto 2013. Il ministero chiarisce che scatta l’esenzione Inail quando la persona coinvolta nella collaborazione lavora 1-2 giorni al mese, senza superare i 10 giorni lavorativi nell’anno. Questo parametro misura il carattere «accidentale» della prestazione, la condizione che esclude l’obbligo assicurativo Inail per il familiare che presta un’attività così limitata.

(Italia Oggi del 11 novembre 2013 – Temistocle Bussino pag. 11 N&T)

 

 

Monza e Brianza – Desio 13/11/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci