SUPER DILAZIONE EQUITALIA IN 120 RATE

― 13 Novembre 2013

Equitalia sta già ricevendo centinaia di domande per accedere ai piani decennali di rateizzazione delle imposte. Dopo la pubblicazione, venerdì scorso, nella «Gazzetta Ufficiale» n. 262 del decreto del ministero dell’Economia datato 6 novembre 2013, i contribuenti in difficoltà che non riescono a saldare tempestivamente le cartelle esattoriali possono chiedere che il debito sia dilazionato fino a 120 rate (salvo proroghe che in linea teorica potrebbero allungare il programma di ammortamento fino a un ulteriore decennio). Nei prossimi giorni Equi­talia emanerà una direttiva per armonizzare le regole operative e risolvere i dubbi applicativi. Ma quali sono le condizioni per accedere alla dilazione decennale? Il decreto del 6 novembre dispone che la «comprovata e grave situazione di difficoltà indipendente dalla responsabilità del debitore e legata alla congiuntura economica è attestata dallo stesso debitore con istanza motivata, da produrre all’agente della riscossione». In particolare, il contribuente dovrà provare di trovarsi nella condizione di non poter «eseguire il pagamento del credito tribu­tario secondo un piano ordinario» (72 rate) e di avere una scarsa «solvibilità». Lo stesso decreto poi stabilisce che queste condizioni sussistono congiuntamente quando l’importo della rata per le persone fisiche e le ditte individuali con regimi fiscali semplificati «è superiore al 20% del reddito mensile del nucleo familiare del richie­dente, avuto riguardo all’Indicatore della situazione reddituale (Isr), rilevabile dalla certificazione dell’Indicatore della situazione economica equivalente (Isee)». Mentre per gli altri soggetti i requisiti per accedere a un piano decennale sono attestati in presenza di una rata superiore al 10% del valore della produzione mensile e l’indice di liquidità è compreso tra 0,50 ed 1.

(Il Sole 24 Ore del 12 novembre 2013 – Marco Bellinazzo pag. 2)

 

 

Monza e Brianza – Desio 13/11/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Recupero canone Rai 2021 per bar, ristoranti e alberghi

Recupero canone Rai 2021 per bar, ristoranti e alberghi

― 26 Gennaio 2022

La risoluzione 6/E/2022  ha creato il codice tributo «6958», che consente di “riottenere” sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione in F24 il canone speciale Rai 2021 per cui il primo decreto Sostegni (Dl 41/2021) ha previsto l’esonero.

Leggi tutto
Limite utilizzo del contante: 1.000 euro dal 1 gennaio 2022

Limite utilizzo del contante: 1.000 euro dal 1 gennaio 2022

― 19 Gennaio 2022

A decorrere dall'1 gennaio 2022 scatta la riduzione da 2.000 a 1.000 euro della soglia per il trasferimento di denaro contante e di titoli al portatore in euro o valuta estera e la conseguente rimodulazione del minimo edittale delle sanzioni per i trasferimenti del contante in misura superiore al limite.…

Leggi tutto
Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

― 13 Gennaio 2022

Nell'ambito del c.d. "Decreto Fiscale" il Legislatore ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione a carico dei soggetti che impiegano lavoratori autonomi occasionali finalizzato allo svolgimento di attività di monitoraggio e di contrasto a forme elusive.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci