DURT – VITA BREVE

― 8 Agosto 2013

Il Decreto del Fare è attualmente all’esame del Senato: tra le principali modifiche apportate nella giornata di ieri al decreto emerge la soppressione del Documento Unico di Regolarità Tributaria (DURT) attraverso il via libera a tre emendamenti.

In tal modo viene meno l’aggravio per le imprese che era stato introdotto dalla Camera dei Deputati. L’iniziativa ha subito “incassato” il parere positivo di Rete Imprese Italia e dell’ANCE.
Tra gli altri interventi, si segnala:

–         l’esonero dall’obbligo di presentare il DURC in caso di lavori privati in edilizia realizzati direttamente in economia dal proprietario dell’immobile;

–         lo snellimento delle verifiche sulle attrezzature aziendali;

–         l’allargamento della cerchia dei certificati considerati inutili: scompaiono l’obbligo di libretto sanitario per chi produce o vende alimenti e l’attestato di idoneità fisica per i titolari di un’impresa di revisione degli autoveicoli.

(Il Sole 24 Ore del 6 agosto 2013)

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Esonero contributivo 2021

Esonero contributivo 2021

― 31 Luglio 2021

Come noto, entro i termini fissati per il versamento delle imposte risultanti dal mod.

Leggi tutto
Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

― 5 Giugno 2021

Dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile presentare la domanda per la nuova misura di sostegno ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) di cui alla legge n. 153 del 1988.

Leggi tutto
Prima casa, zero imposte per gli acquisti degli under 36

Prima casa, zero imposte per gli acquisti degli under 36

― 27 Maggio 2021

La compravendita della “prima casa” e il mutuo stipulato per finanziarla sono esenti da imposizione se siano stipulati tra il 26 maggio 2021 e il 30 giugno 2022 da soggetti infra 36enni il cui Isee sia non superiore a euro 40mila annui.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci