DETASSAZIONE 2013 RETRIBUZIONE DI PRODUTTIVITA’

― 6 Maggio 2013

La Finanziaria 2013 ha riproposto per il biennio 2013-2014 la detassazione delle somme corrisposte ai lavoratori dipendenti del settore privato correlate agli incrementi di produttivita’ del lavoro.

Recentemente l’Agenzia delle Entrate ha fornito una serie di chiarimenti in merito all’operativita’ dell’agevolazione, riconoscendo in particolare: la correttezza dell’applicazione della disciplina di favore nel 2013, anteriormente all’emanazione del DPCM attuativo, sulla base di contratti ad esso conformi; la possibilità al datore di lavoro di recuperare il maggior versamento, effettuato in via prudenziale, delle ritenute (a tassazione ordinaria) applicate sui redditi agevolabili.

In particolare l’art. 1 del DPCM 22.1.2013 dispone l’assoggettamento ad un’imposta sostitutiva (dell’IRPEF / addizionali) del 10% delle somme erogate a “titolo di retribuzione di produttivita’” :

–         ai dipendenti del settore privato titolari di un reddito di lavoro dipendente non superiore, nel 2012, a € 40.000 al lordo delle somme assoggettate nel 2012 all’imposta sostitutiva ex art. 33, comma 12, Legge n. 183/2011. Rimangono esclusi dalla disciplina in esame i dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni ex D.Lgs. n. 165/2001;

–        per un importo complessivamente corrisposto nel 2013 ed individualmente riconosciuto non superiore a € 2.500 lordi

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci