Credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali 2020 (Ex maxi ammortamento)

― 3 Marzo 2020

La Finanziaria 2020 ha rivisto la disciplina delle agevolazioni per gli investimenti in beni strumentali nuovi prevedendo, in luogo del c.d. maxi / iper ammortamento, usufruibili quali maggiori costi deducibili dal reddito, il riconoscimento di un credito d’imposta da utilizzare in compensazione nel modello F24.

In particolare per gli investimenti in:

  • beni strumentali “generici” spetta un credito d’imposta pari al 6% del costo;
  • beni strumentali “Industria 4.0” spetta un credito d’imposta differenziato in base al costo sostenuto (40% fino a euro 2,5 milioni, 20% da euro 2,5 a euro 10 milioni);
  • beni immateriali il credito d’imposta è pari al 15% del costo.

Con la presente Informativa si esamina la disciplina relativa al credito d’imposta per investimenti in beni strumentali “generici” (ex maxi ammortamento), ossia dei beni diversi da quelli “Impresa 4.0” per i quali è richiesta l’interconnessione con il sistema aziendale.

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

SI! Lombardia – Avviso 2 bis

SI! Lombardia – Avviso 2 bis

― 27 Gennaio 2021

Con  delibera n. 4226 del 25 gennaio 2021 la Giunta regionale ha approvato l’avviso 2 bis della misura “Sì!

Leggi tutto
Modello ISEE 2021: documenti da presentare per la DSU

Modello ISEE 2021: documenti da presentare per la DSU

― 26 Gennaio 2021

La dichiarazione ISEE è il documento che permette al nucleo familiare di fotografare la propria situazione economica e reddituale in un preciso periodo di tempo ed è proprio attraverso l’ISEE che il nucleo familiare può richiedere l’accesso ad agevolazioni e benefici o rinnovare quelli già in essere.

Leggi tutto
Bonus edicole 2021

Bonus edicole 2021

― 22 Gennaio 2021

Nell'ambito del c.d. "Decreto Ristori" è stato riconosciuto uno specifico contributo una tantum anche per il 2021 (fino a euro 1.000) a favore degli esercenti punti vendita esclusivi per la rivendita di giornali e riviste, non titolari di redditi da lavoro dipendente.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci