Contributo start-up

― 10 Novembre 2021

Con il provvedimento n. 305784/2021 l’Agenzia delle entrate ha definito le modalità e i termini di presentazione dell’istanza per richiedere il contributo a fondo perduto per le start-up previsto dall’art 1 ter D.L. 41/2021.

Possono richiedere il contributo in esame i titolari di reddito di impresa che hanno attivato la partita Iva dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, la cui attività d’impresa, in base alle risultanze del registro delle imprese tenuto presso la CCIAA, è iniziata nel corso del 2019.

In ogni caso, il contributo spetta in assenza del requisito della riduzione del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 di almeno il 30% rispetto al 2019 previsto per il contributo di cui all’art 1 D.L. 41/2021.

Il contributo è previsto nella misura massima di 1.000 euro, per tutti i soggetti. Il valore del contributo a fondo perduto che sarà accreditato agli aventi diritto dipenderà tuttavia dal rapporto tra il limite complessivo di spesa stabilito per norma (20 milioni di euro) e l’ammontare complessivo dei contributi relativi alle istanze accolte.

L’istanza può essere tramessa, direttamente dal richiedente o tramite un intermediario, a partire dalla giornata ieri, 9 novembre, fino al 9 dicembre 2021.

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Forfettari e agevolazione contributiva

Forfettari e agevolazione contributiva

― 2 Febbraio 2024

I soli imprenditori individuali che applicano il regime forfetario, di cui alla L. 190/2014, possono beneficiare di una particolare agevolazione contributiva, che consiste nell’applicazione di una riduzione del 35% alla contribuzione ordinariamente dovuta alle Gestioni artigiani e commercianti Inps, sia sulla contribuzione dovuta sul reddito minimo sia per quella dovuta sulla parte di reddito che eccede il minimale.

Leggi tutto
Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

― 29 Gennaio 2024

L’assolvimento del bollo sulle e-fatture va realizzato in maniera elettronica, secondo quanto dispone l’articolo 6 del decreto ministeriale datato 17 giugno 2014. L’imposta viene calcolata e versata per trimestre. Il calendario ordinario dei versamenti risulta tuttavia modificato, per primo e secondo trimestre, tenuto conto del suo ammontare.

Leggi tutto
Flat tax incrementale per il 2023

Flat tax incrementale per il 2023

― 29 Gennaio 2024

La precedente legge di Bilancio (legge 197/2022) ha previsto la cosiddetta “flat tax incrementale” che, per il solo anno 2023 e nel rispetto di specifiche condizioni, permetterà alle persone fisiche l’applicazione di una imposta sostitutiva del 15% sugli incrementi di reddito conseguiti nel 2023 rispetto al triennio precedente e al…

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci