CONTRIBUENTE MINIMO , CALCOLO DI CONVENIENZA

― 29 Ottobre 2014

Al via le prime verifiche per la possibilità di accedere al regime forfettario ma per minimi e nuove iniziative pro¬duttive è necessario un preliminare calcolo di convenienza. Dal testo della legge di stabilità depositato alla Ca¬mera e completo dei suoi allegati vengono alla luce i ricavi e compensi individuati per ogni categoria economica che fungeranno da limite massimo per consentire l’accesso al forfait. E si sono conosciute anche le percentuali che applicate ai ricavi e compensi porteranno ad individuare la base su cui calcolare l’imposta sostitutiva del 15%. In sede di prima analisi l’attenzione deve essere posta nei confronti di quei soggetti che già oggi godono di un regime in qualche modo agevolato che sarà sostituito dal nuovo forfait anche considerando che, in taluni casi, nei primi anni sarà possibile operare una scelta tra vecchie agevolazioni e nuove.
(Il Sole 24 Ore del 25 ottobre 2014 – Norberto Villa pag. 23)

Monza e Brianza – Desio 28/10/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci