BONUS PER CHI COMPRA ED AFFITTA CASA

― 17 Settembre 2014

Il “bonus” consiste nella possibilità di dedurre dal reddito il 20% della spesa sostenuta per l’acquisto di un immobile abitativo nuovo o ristrutturato, direttamente dall’impresa costruttrice o che ha eseguito i lavori, op­pure il 20% della spesa sostenuta per costruirla sul proprio terreno. L’abitazione dovrà poi essere affittata per almeno otto anni a canone concordato (L. 431/98), oppure con canoni speciali (d.P.R. n.380/01 o L. n.350/03). Il canone, quindi, non è libero ma, in generale, inferiore a quelli a libero mercato. Il contratto, invece, tran­ne che per durata e canone, può essere anche libero. L’acquirente deve essere persona fisica non esercente attività commerciale e non deve essere parente di primo grado (quindi il limite è formalmente solo tra geni­tori e figli) del futuro inquilino. Tra le condizioni per la concessione dell’agevolazione ci sono anche: la classe energetica degli immobili, che deve essere A o B; la categoria catastale, che deve essere una A residenzia­le (abitazioni) con esclusione di A8, A9 e A1 (ville e case storiche o signorili); la zona, che non deve essere agricola. Se mancano i requisiti scatta l’immediata decadenza dalle agevolazioni e la restituzione del bonus. A chiarire i dubbi e il meccanismo nel concreto dovrebbe essere un decreto attuativo Economia-Infrastrutture.

(Il Sole 24 Ore del 16 settembre 2014 – Saverio Fossati pag. 35)

 

 

Monza e Brianza – Desio 17/09/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

Prestazioni occasionali – comunicazione preventiva all’Ispettorato del Lavoro

― 13 Gennaio 2022

Nell'ambito del c.d. "Decreto Fiscale" il Legislatore ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione a carico dei soggetti che impiegano lavoratori autonomi occasionali finalizzato allo svolgimento di attività di monitoraggio e di contrasto a forme elusive.

Leggi tutto
Assegno unico da marzo: al via le richieste all’Inps

Assegno unico da marzo: al via le richieste all’Inps

― 3 Gennaio 2022

L’Assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili.

Leggi tutto
Persone fisiche fuori dall’Irap

Persone fisiche fuori dall’Irap

― 3 Gennaio 2022

Il nuovo anno – grazie alla legge di Bilancio votata al Senato – porta con sé la tanto attesa esclusione dall’Irap per le persone fisiche (sia nell’esercizio dell’impresa sia in quello della professione o dell’arte).

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci