BENI AI SOCI – AMMINISTRATORI SENZA INVIO

― 17 Ottobre 2013

Niente comunicazione per i beni ai soci-amministratori. L’adempimento in scadenza il prossimo 12 dicembre è stato oggetto di diverse esclusioni soggettive e oggettive da parte del provvedimento  94902/2013 delle Entrate che vanno coordinate con il contenuto della circolare 36/E/12. L’esclusione sui beni ai soci-amministratori si può estendere anche alle società di persone (Snc e Sas), anche se con alcune precisazioni. Ma la comunicazione è necessaria anche quando il bene d’impresa è utilizzato dal socio (o dal relativo familiare) non per scopi eminentemente privatistici? Se la logica della comunicazione, infatti, è di monitorare la tassazione in capo all’utilizzatore del reddito diverso (quadro RL) come previsto anche dall’art.2, co.36-sexiesdecies, del D.L. n.138/11, allora l’invio interessa solo gli utilizzi privati e non anche quelli diversi. Tuttavia il provvedimento del 2 agosto rende obbligatoria la trasmissione telematica anche per i beni concessi al socio  dipendente o lavoratore autonomo, qualora il benefit non sia stato tassato in capo all’utilizzatore, risolvendo implicitamente il dubbio. Poi la circolare 36/E/2012 fa riferimento alla concessione in uso al socio di un «bene strumentale». La comunicazione, quindi, sembra avere nelle intenzioni delle Entrate la funzione di monitorare tutti gli utilizzi dei beni d’impresa da parte dei soci (o dei relativi familiari), in presenza di un differenziale tra corrispettivo annuo per il godimento del bene e il valore di mercato del diritto di godimento. Tuttavia la tassazione del compenso in natura (art.54 del Tuir) per i lavoratori autonomi presuppone il sinallagma di una prestazione da parte del professionista.

(Il Sole 24 Ore del 14 ottobre 2013 -Gian Paolo Ranocchi e Gian Paolo Tosoni pag. 1 N&T )

 

 

Monza e Brianza – Desio 17/10/2013

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci