AUTO , SI ANNOTA L’USO SOLO PERSONALE

― 28 Ottobre 2014

Niente annotazione dell’utilizzatore se l’auto aziendale gli è attribuita come fringe benefit o come mezzo an-che solo parzialmente di servizio. Ma, nei casi in cui l’obbligo esiste, vale anche per i soci, gli amministratori e i collaboratori dell’azienda. E anche l’imprenditore individuale, se il veicolo è un bene strumentale della sua impresa. Obbligo pure per gli eredi di chi è defunto da poco, senza che ciò implichi accettazione dell’eredità. Esenti invece le sublocazioni senza conducente, i subcomodati e, per ora, gli affidamenti in custodia giudiziale agli organi di polizia. Sono i più importanti tra gli ultimi chiarimenti sull’annotazione sulla carta di circolazione del nome dell’effettivo utilizzatore dei veicoli che restano per più di 30 giorni a disposizione di soggetti diversi dall’intestatario. I chiarimenti sono contenuti nella circolare prot. n. 23743, emanata dalla direzione generale della Motorizzazione (divisione 5) ieri, a una settimana dall’entrata in vigore dell’obbligo, fissata lo scorso luglio per tutti gli affidamenti che inizieranno dal 3 novembre (ma chi ne ha uno già in corso potrà comunque farlo annotare, se lo vorrà).
(Il Sole 24 Ore del 28 ottobre 2014 – Maurizio Caprino pag. 37)

Monza e Brianza – Desio 28/10/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Regime agevolato impatriati (art. 16 D.Lgs. 147/2015)

Regime agevolato impatriati (art. 16 D.Lgs. 147/2015)

― 27 Ottobre 2022

I redditi di lavoro dipendente, i redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e i redditi di lavoro autonomo prodotti in Italia da lavoratori che trasferiscono la residenza nel territorio dello Stato ai sensi dell'articolo 2 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.

Leggi tutto
Esenzione  IMU per i coniugi con residenze diverse

Esenzione IMU per i coniugi con residenze diverse

― 21 Ottobre 2022

Arriva l’esenzione Imu “estesa” per i coniugi che hanno la dimora abituale in due abitazioni differenti site nello stesso Comune o in Comuni diversi.

Leggi tutto
Bonus 200 euro per partite IVA

Bonus 200 euro per partite IVA

― 15 Settembre 2022

Le domande per l'indennità una tantum di 200 euro per autonomi e professionisti potranno essere presentate non prima del 20 settembre e sino al 30 novembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci