AL VIA LA DEDUZIONE DEL 20% PER LE CASE ACQUISTATE E LOCATE

― 6 Maggio 2015

Scatta già per gli acquisti o le costruzioni di fabbricati abitativi effettuati nel 2014, la nuova deduzione dal reddi­to del contribuente nella misura del 20% del prezzo di acquisto o di costruzione (fino a un massimo di 300mila euro) riservata a chi affitta l’immobile entro sei mesi dall’acquisto o dalla fine dei lavori. La deduzione va ripartita in 8 rate annuali di pari importo. L’agevolazione introdotta dal D.L. n.133/14 (articolo 21) trova la sua prima ap­plicazione proprio a partire dall’inizio dell’anno scorso, con durata fino a tutto il 2017, e coinvolge, in qualità di cessionari, le persone fisiche che fanno l’acquisto, ovvero quelle che eseguono, tramite stipula di un contratto di appalto, la costruzione dell’unità immobiliare abitativa non nell’ambito di attività commerciali. Il cedente deve essere necessariamente un’impresa di costruzione, ma con riferimento ai soli fabbricati di nuova costruzione rimasti invenduti alla data del 12 novembre 2014, ovvero un’impresa che ha effettuato interventi di ristruttura­zione o risanamento conservativo. In caso di costruzione dell’immobile direttamente da parte del contribuente è necessario che l’area su cui viene effettuata la costruzione sia già posseduta dallo stesso soggetto prima dell’i­nizio dei lavori ovvero siano già stati riconosciuti, su di essa, diritti edificatori.

(Il Sole 24 Ore del 4 maggio 2015 – Michele Brusaterra pag. 24)

 

Monza e Brianza – Desio 06/05/2015

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Forfettari e agevolazione contributiva

Forfettari e agevolazione contributiva

― 2 Febbraio 2024

I soli imprenditori individuali che applicano il regime forfetario, di cui alla L. 190/2014, possono beneficiare di una particolare agevolazione contributiva, che consiste nell’applicazione di una riduzione del 35% alla contribuzione ordinariamente dovuta alle Gestioni artigiani e commercianti Inps, sia sulla contribuzione dovuta sul reddito minimo sia per quella dovuta sulla parte di reddito che eccede il minimale.

Leggi tutto
Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

Imposta di bollo sulle Fatture elettroniche

― 29 Gennaio 2024

L’assolvimento del bollo sulle e-fatture va realizzato in maniera elettronica, secondo quanto dispone l’articolo 6 del decreto ministeriale datato 17 giugno 2014. L’imposta viene calcolata e versata per trimestre. Il calendario ordinario dei versamenti risulta tuttavia modificato, per primo e secondo trimestre, tenuto conto del suo ammontare.

Leggi tutto
Flat tax incrementale per il 2023

Flat tax incrementale per il 2023

― 29 Gennaio 2024

La precedente legge di Bilancio (legge 197/2022) ha previsto la cosiddetta “flat tax incrementale” che, per il solo anno 2023 e nel rispetto di specifiche condizioni, permetterà alle persone fisiche l’applicazione di una imposta sostitutiva del 15% sugli incrementi di reddito conseguiti nel 2023 rispetto al triennio precedente e al…

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci