AL VIA LA DEDUZIONE DEL 20% PER LE CASE ACQUISTATE E LOCATE

― 6 Maggio 2015

Scatta già per gli acquisti o le costruzioni di fabbricati abitativi effettuati nel 2014, la nuova deduzione dal reddi­to del contribuente nella misura del 20% del prezzo di acquisto o di costruzione (fino a un massimo di 300mila euro) riservata a chi affitta l’immobile entro sei mesi dall’acquisto o dalla fine dei lavori. La deduzione va ripartita in 8 rate annuali di pari importo. L’agevolazione introdotta dal D.L. n.133/14 (articolo 21) trova la sua prima ap­plicazione proprio a partire dall’inizio dell’anno scorso, con durata fino a tutto il 2017, e coinvolge, in qualità di cessionari, le persone fisiche che fanno l’acquisto, ovvero quelle che eseguono, tramite stipula di un contratto di appalto, la costruzione dell’unità immobiliare abitativa non nell’ambito di attività commerciali. Il cedente deve essere necessariamente un’impresa di costruzione, ma con riferimento ai soli fabbricati di nuova costruzione rimasti invenduti alla data del 12 novembre 2014, ovvero un’impresa che ha effettuato interventi di ristruttura­zione o risanamento conservativo. In caso di costruzione dell’immobile direttamente da parte del contribuente è necessario che l’area su cui viene effettuata la costruzione sia già posseduta dallo stesso soggetto prima dell’i­nizio dei lavori ovvero siano già stati riconosciuti, su di essa, diritti edificatori.

(Il Sole 24 Ore del 4 maggio 2015 – Michele Brusaterra pag. 24)

 

Monza e Brianza – Desio 06/05/2015

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci