ACCONTO 2014 CON IRAP RIDOTTA

― 24 Aprile 2014

Irap ridotta per imprese e professionisti già dai versamenti in acconto di giugno 2014. L’art.2 del DL su Irpef, Irap e rendite finanziarie, in attesa della pubblicazione sulla «Gazzetta Ufficiale» prevede un taglio in due tempi per l’aliquota dell’imposta regionale con effetto dall’esercizio 2014. L’Irap scende dal 3,90% al 3,50% con possibilità di anticipare gli effetti finanziari nel calcolo degli acconti previsionali utilizzando una aliquota intermedia del 3,75%. Il decreto Irpef conferma la riduzione generalizzata delle aliquote dell’imposta regionale; in media il taglio è pari al 10%. L’aliquota di base per le imprese industriali e commerciali e per i liberi professionisti cala dello 0,40% rispetto all’attuale 3,9%. Il taglio delle aliquote si aggiunge, sempre dall’esercizio 2014 alle agevola­zioni per chi assume lavoratori dipendenti a tempo indeterminato (deduzioni fisse e deduzione per incremento occupazionale). Il provvedimento, agendo sull’aliquota che grava sull’imponibile complessivo, anziché sulle de­duzioni per costo del personale, avrà un effetto generalizzato per imprese e professionisti. Il decreto stabilisce la possibilità, per le imprese che stimando una riduzione di imposte da pagare adottano gli acconti previsionali, di tenere conto in parte delle nuove aliquote, applicando a giugno e a novembre di quest’anno una percentuale intermedia tra quella vecchia e quella nuova, pari al 3,75%. Le banche versano il previsionale al 4,40%, le assicu­razioni con il 5,60% e le imprese agricole all’1,80%.

(Il Sole 24 Ore del 24 aprile 2014 – Luca Gaiani pag. 38)

 

 

Monza e Brianza – Desio 24/04/2014

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

Entro il 1° ottobre 2020 la comunicazione del domicilio digitale

― 22 Settembre 2020

Entro il 1° ottobre 2020 obbligo per imprese e professionisti di comunicare il proprio domicilio digitale, pena l’irrogazione di sanzioni. L’articolo 37 del decreto legge del 16 luglio 2020 n.

Leggi tutto
Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

Fattura elettronica con maggiori dettagli dal 1° ottobre 2020

― 21 Settembre 2020

Dal 1° ottobre sarà possibile inviare le fatture elettroniche con le nuove codifiche relative alla natura dell’operazione e al tipo documento, mentre dal 2021 queste diventeranno obbligatorie.

Leggi tutto
Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

Il credito d’imposta sanificazione si ferma al 15,6% dell’importo comunicato

― 14 Settembre 2020

Il provvedimento 11 settembre 2020 prot. n. 302831 del direttore dell’agenzia delle Entrate ha definito la percentuale spettante per la determinazione del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione individuale da parte dei contribuenti che hanno presentato l’apposita comunicazione entro lo scorso 7 settembre.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci