Accesso INPS contributo 600 euro

― 27 Marzo 2020

Nell’ambito del DL n. 18/2020, c.d. “Decreto Cura Italia”, è prevista una serie di indennità / bonus erogate dall’INPS. In particolare, le indennità (pari a euro 600) riguardano:

  • professionisti / co.co.co. iscritti alla Gestione separata (art. 27);
  • artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni, mezzadri iscritti alle rispettive Gestioni previdenziali (art. 28);
  • lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali (art. 29);
  • lavoratori del settore agricolo (art. 30);
  • lavoratori dello spettacolo (art. 38).

Con il Messaggio 20/03/2020, n. 1288 l’INPS ha chiarito che la domanda per l’accesso ai predetti benefici:

  • dovrà essere presentata in via telematica utilizzando i canali disponibili sul proprio sito Internet;
  • sarà disponibile entro la fine del mese di marzo.

Recentemente, con il Messaggio 26/03/2020, n. 1381 lo stesso Istituto ha comunicato l’attivazione di una “semplificazione” per l’accesso ai propri servizi telematici al fine di compilare / inviare le domande in esame, nonché per l’emissione del PIN dispositivo.

Per accedere ai propri servizi online l’INPS rammenta innanzitutto che il soggetto interessato deve essere in possesso di una delle seguenti tipologie di credenziali:

  • PIN dispositivo rilasciato dall’Istituto (per alcune attività semplici di consultazione / gestione è sufficiente un PIN ordinario);
  • SPID di livello 2 / superiore;
  • Carta di Identità Elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Le predette credenziali possono essere utilizzate anche per l’invio delle domande relative alle indennità / bonus collegate all’emergenza “coronavirus”

La modalità semplificata di accesso ai servizi online disponibili sul sito Internet dell’INPS consiste nella possibilità di utilizzare la sola prima parte del PIN (prime 8 cifre), ricevuto tramite SMS / email, successivamente alla richiesta inoltrata attraverso il portale dell’Istituto o il Contact Center (numero verde 803 164 gratuito da rete fissa, oppure 06164164 a pagamento da rete mobile)

Per tale motivo per chi non ne fosse in possesso né del PIN né di SPID o delle altre tipologie di credenziali, consigliamo di richiedere il PIN in modo da avere almeno le prime 8 cifre che permetteranno di accedere alla richiesta dei contributi predetti.

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci