VENDITE IMMOBILE, DECISIVE LE REGOLE SULL’IDENTIFICAZIONE

― 28 Novembre 2014

La cessione di un immobile rileva in Italia solo se lo stesso è ubicato nel territorio dello Stato. Se il bene è situa­to in altro Paese dell’Unione europea bisognerà invece verificare se è necessario identificarsi in quello Stato.Allo stesso modo, gli eventuali servizi che possono essere forniti o ricevuti in occasione del trasferimento del bene rilevano nel Paese in cui questo è ubicato, ma solo quando presentano un nesso diretto con l’immobile. L’articolo 7-bis del d.P.R. n.633/72 fissa la rilevanza Iva delle cessioni degli immobili nel Paese in cui questi sono ubicati, indipendentemente da status e residenza delle parti. Non è sempre scontato qualificare un bene come immobile. In questo senso pare di certo utile fare riferimento alla definizione recata dall’art.13-ter del regola­mento Ue n.282/11, anche se effettivamente in vigore a partire dal 1° gennaio 2017, così come all’art.31-bis per individuare i servizi collegati al trasferimento degli immobili (che rilevano nel paese in cui è sito il bene ex art.7-quater, lett.a, del d.P.R. n.633/72). Tra questi ultimi rientrano sia quelli derivati da un bene immobile, se il bene è un elemento costitutivo del servizio ed è essenziale e indispensabile per la sua prestazione, sia quelli ero­gati o destinati a un bene immobile, aventi per oggetto l’alterazione fisica o giuridica di tale bene; ad esempio: perizie, anche a fini assicurativi, a garanzia di prestiti o nell’ambito di controversie; locazioni, anche finanziarie; intermediazioni su vendite o locazioni; servizi legali relativi al trasferimento di proprietà, alla costituzione o al trasferimento di determinati diritti, quali le pratiche notarili, o la stesura di contratti di compravendita (anche qualora il trasferimento non sia portato a compimento).

(Il Sole 24 Ore del 24 novembre 2014 – Matteo Balzanelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta pag. 31)

 

 

Monza e Brianza – Desio 26/11/2014

 

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

Bonus edilizi – compensazioni da comunicare in anticipo

― 14 Giugno 2022

Per i crediti derivanti da bonus edilizi e relativi alle comunicazioni di opzione (per la cessione o lo sconto in fattura) inviate dal 1° maggio, fornitori e cessionari sono tenuti a comunicare preventivamente tramite la piattaforma cessione crediti la scelta irrevocabile di fruizione in compensazione, con riferimento a ciascuna rata…

Leggi tutto
Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

Assegno Unico Universale – domande entro il 30 giugno per ottenere gli arretrati

― 10 Giugno 2022

Andranno presentate all’Inps entro il 30 giugno le domande per l’assegno unico universale recuperando gli arretrati dallo scorso marzo, mese in cui è diventato operativo il sostegno economico alle famiglie introdotto dal Dlgs 230/2021. Per le domande dal 1° luglio, infatti, l’assegno verrà riconosciuto dal mese dopo.

Leggi tutto
IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

IMU 2022 – Nuove regole sulle case coniugali

― 10 Giugno 2022

A partire dall’acconto Imu di quest’anno, in presenza di coniugi con residenze separate, solo uno dei due immobili potrà beneficiare dell’esenzione per abitazione principale, a scelta dei contribuenti. Non rileva il fatto che le case siano ubicate in comuni diversi o nello stesso comune.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci