BILANCI ALLA RESA DEI CONTI

― 13 Aprile 2015

Entro il prossimo 30 aprile, ossia entro 120 giorni dalla data di chiusura dell’esercizio le società di capitali, con esercizio coincidente con l’anno solare, devono provvedere all’approvazione del bilancio di esercizio 2014. Attraverso la seconda convocazione tale approvazione potrebbe avvenire entro il 30 maggio. I termini possono essere prorogati anche al 29 giugno ma a condizione che tale possibilità sia prevista nello statuto e sussistano esigenze connesse con la struttura o l’oggetto della società. Il differimento è altresì consentito alle società tenute al bilancio consolidato. In molti casi, l’assemblea chiamata all’approvazione dei bilanci decide anche in merito al rinnovo degli organi sociali. Nel caso di mancata approvazione, la maggior parte dei registri delle imprese non accettano il deposito del progetto di bilancio.

(Italia oggi 7 del 13 aprile 2015 – Luciano De Angelis pag. 16)

Monza e Brianza – Desio 13/04/2015

 

Lo Studio Fontana offre assistenza continuativa in ambito contabile, consulenza fiscale, tributaria e gestionale, a privati, professionisti, aziende e condomini. Contattaci per diventare nostro cliente.

News

Agevolazione prima casa per under 36

Agevolazione prima casa per under 36

― 20 Settembre 2021

Con la finalità di favorire l'autonomia abitativa dei giovani, per i soggetti di età fino a 36 anni, in possesso di specifici requisiti reddituali/patrimoniali, è stabilito, in presenza dei requisiti "prima casa", l'esonero dal pagamento delle imposte sui trasferimenti nonché dell'imposta sostitutiva dovuta per la stipula dei mutui per acquisto, costruzione o…

Leggi tutto
Esonero contributivo 2021

Esonero contributivo 2021

― 31 Luglio 2021

Come noto, entro i termini fissati per il versamento delle imposte risultanti dal mod.

Leggi tutto
Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

Assegno Unico, si parte dal 1° luglio

― 5 Giugno 2021

Dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2021 sarà possibile presentare la domanda per la nuova misura di sostegno ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) di cui alla legge n. 153 del 1988.

Leggi tutto

Vuoi diventare nostro cliente?

Il nostro team è a disposizione per ogni esigenza

Contattaci